Ddl stabilità : rinnovate al 2012 le misure anti-crisi

Ddl stabilità : rinnovate al 2012 le misure anti-crisi

Ddl stabilità : rinnovate al 2012 le misure anti-crisi

 

Ad imprese e lavoratori coinvolti nella crisi economica sono rivolti gran parte dei provvedimenti di legge, l'ultimo dei quali è il DDL numero 2968 (cosiddetto “di stabilità”). I commi dal 19 al 24, in particolare, intendono rinnovare quegli incentivi e quei bonus contributivi in scadenza a dicembre 2011, con un finanziamento di 1 miliardo di euro da destinare al fondo occupazionale. Le misure anti-crisi sono dunque confermate anche per il 2012, benché alcune di esse – come l'utilizzo dei voucher per i percettori di ammortizzatori sociali – rimangono ancora in attesa di proroga.  

Tra i provvedimenti che beneficeranno della proroga, ce ne sono alcuni che vale la pena analizzare più in dettaglio. Degni di nota sono sicuramente gli incentivi alla ricollocazione, pensati per stimolare le assunzioni di:

A) precettori di ammortizzatori sociali in deroga con un contributo pari all'indennità spettante al lavoratore e non ancora percepito dallo stesso;

B) disoccupati over 50 o percettori di disoccupazione ordinaria/edile con contributi per i datori di lavoro che assumono.

Per quanto riguarda le misure anti-crisi vere e proprie, le deroghe confermano alcuni punti fondamentali in vigore quest'anno. Tra di essi uno – il B dell'elenco che segue – fino ad ora molto sfruttato dalle imprese:

A) rinnovati gli ammortizzatori sociali a favore dei lavoratori dipendenti (inclusi apprendisti, somministrati, ecc) da parte di imprese escluse dal campo delle applicazioni Cigo e Cigs o che hanno esaurito tali strumenti;

B) (in attesa dell'emanazione dei provvedimenti) confermata la possibilità per l’INPS di erogare direttamente i  trattamenti di integrazione salariale in deroga, consentendo alle imprese di non dover anticipare importi a tale titolo per conto dell’Istituto;

C) prorogato il differenziale di retribuzione (oltre al sussidio) rispetto allo stipendio che sarebbe spettato ai lavoratori – in caso di normale attività lavorativa – coinvolti da riduzioni o sospensione dell'attività lavorativa stessa, che partecipino a progetti di formazione o riqualificazione;

D) prorogato il trattamento CIGS e mobilità per aziende commerciali con più di 50 dipendenti.

Rientrano infine nella proroga per l'anno 2012 anche quegli strumenti generici a favore dei lavoratori in scadenza al 31 dicembre 2011, ovvero:

A)    aumento all'80% (anziché al 60%) del trattamento di integrazione salariale per i Contratti di solidarietà;

B)    iscrizione alle liste di mobilità in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo da imprese fino a 15 dipendenti, e riconoscimento di bonus per il datore di lavoro che riassume;

C)    erogazione al lavoratore che ne faccia richiesta delle mensilità residue di trattamento spettanti per intraprendere un'attività di lavoro autonomo o aprire una micro-impresa o associarsi in cooperativa;

D)      accredito contributivo figurativoai precettori di sussidi con almeno 35 anni di contributi e che accettino un’offerta di lavoro che preveda l’inquadramento ad un livello retributivo inferiore di almeno il 20% rispetto a quello di provenienza.

Benché le conferma delle proroghe rappresenti una decisione attesa e invocata da molti, la vera riforma, come sottolinea il giornalista Alessandro Rota Porta del Sole 24 ore, sarebbe l'attuazione della delega contenuta nell'articolo 46 del Collegato lavoro, che prevede per il Governo l'adozione, entro 24 mesi dalla data di entrata in vigore della legge, uno o più decreti legislativi finalizzati al riordino della normativa in materia di servizi per l’impiego, incentivi all’occupazione, apprendistato, ammortizzatori sociali e pari opportunità. Insomma: una riforma strutturale per rendere snelle e veloci disposizioni ora complesse e farraginose

Eurointerim in numeri

Eurointerim cresce insieme alle richieste delle Aziende e delle Persone.

  • Clienti 9743
  • Contratti di lavoro 120343
  • Ore di lavoro 45milioni
  • Ore di formazione 127810
  • Incremento 2017 +34%

people.
our passion

Vuoi saperne di più?

Eurointerim è l’Agenzia per il Lavoro che fa delle Persone la propria Passione, mettendo la professionalità dei propri Consulenti al servizio di Candidati e Aziende, per unire con il lavoro.

contattaci