Rol

Diritti e Doveri dei Lavoratori

Sono un operaio meccanico d’auto, per 21 anni ho lavorato presso una concessionaria e da circa due mesi ho cambiato posto di lavoro e datore, in tutti questi anni ho sempre maturato regolarmente sia ferie che ore di permessi. Ora ho ricevuto la mia prima busta paga e non mi ritrovo più maturate le ore di permesso o ROL. Probabilmente è stata considerata come prima assunzione, secondo voi è giusto che per i primi due anni non maturino più i permessi?


1 risposte pubblicate per questa domanda

Risposta più recente.

La disciplina dei ROL (Riduzione orario lavoro) è prevista dai singoli Contratti Collettivi Nazionali. In base al Contratto Collettivo applicato dal Datore di Lavoro maturano o meno.
Nella domanda non si evidenzia il Contratto Collettivo, ma immaginiamo possa trattarsi del CCNL Terziario che di norma viene applicato nelle Concessionarie che hanno anche la parte di vendita.
Se abbiamo correttamente individuato il Contratto di riferimento, la previsione di cui scrive risale al rinnovo del 2011 dove è stata introdotta questa precisazione:
“…………….
Indipendentemente dai regimi di orario adottati in azienda, per tutti i lavoratori assunti successivamente alla data di sottoscrizione del presente accordo di rinnovo, fermo restando il godimento delle ore di permesso di cui al 1° comma, le ulteriori ore di permesso di cui ai commi 3 e 4, verranno riconosciute in misura pari al 50%, decorsi due anni dall’assunzione e in misura pari al 100% decorsi quattro anni dall’assunzione.

In caso di trasformazione in contratto a tempo indeterminato di contratti di apprendistato, contratti a tempo determinato e contratti di inserimento, il computo dei 48 mesi di cui al precedente comma decorrerà dalla data della prima assunzione, considerando esclusivamente i periodi di iscrizione nel libro unico del lavoro successivi al 1° marzo 2011.”

Il comma 1 citato parla delle ex festività (32 ore che spettano dall’inizio) mentre i commi 3 e 4 sono proprio relativi ai ROL. Nel momento in cui ha cambiato volontariamente posto di lavoro il contatore dei ROL riparte da zero presso il nuovo Datore di Lavoro.
Resta la possibilità di concordare in fase di colloqui pre-assuntivi un diverso trattamento o comunque di chiederlo al Responsabile del Personale a rapporto in essere. In questo caso comunque non c’è obbligo di riconoscere i ROL, ma si tratta eventualmente di un trattamento di miglior favore che il Datore di Lavoro può o meno concedere non essendoci un vincolo normativo o contrattuale.

FAI UNA DOMANDA

La ringraziamo per la Sua domanda tecnica che sarà analizzata a breve dal nostro team.
Se invece voleva inviare una candidatura visioni qui le offerte di lavoro disponibili.


AziendaPersona





people.
our passion

Vuoi saperne di più?

Eurointerim è l’Agenzia per il Lavoro che fa delle Persone la propria Passione, mettendo la professionalità dei propri Consulenti al servizio di Candidati e Aziende, per unire con il lavoro.

contattaci