Fine anno positivo per le agenzie di lavoro

Fine anno positivo per le agenzie di lavoro

Fine anno positivo per le agenzie di lavoro

Un migliaio di agenzie di lavoro per un fatturato di sei miliardi di euro: sono questi i numeri di un mercato che non conosce crisi, confermando l'importanza di un settore chiave nel panorama lavorativo italiano. Secondo gli ultimi dati registrati dall'Ente bilaterale per il lavoro temporaneo (Ebitemp), il “peso complessivo” delle agenzie di lavoro è cresciuto senza interruzioni da gennaio 2011 a oggi.

Le missioni concluse alla voce somministrazione, ad esempio, sono aumentate del 9,6% rispetto a settembre 2010, mentre il numero delle ore complessive dedicate al lavoro è passato dalle 93,3 dell'anno scorso alle 94,4 di quest'anno (per lavoratore) con un +11,2% globale. Bene anche il monte retributivo (un valore che comprende l'ammontare degli stipendi medi lordi complessivi e dei contributi complessivi), salito a +23,2% nel giro di un anno.

Il ruolo delle agenzie di lavoro, dunque, è ancora più valido in tempi di crisi. Come sottolineato dal presidente di Assolavoro F. Vione in occasione del convegno “Le nuove sfide del mercato del lavoro in un mondo che cambia, il ruolo delle Agenzie”:

si tratta di un risultato determinato da più fattori, primo dei quali il fatto che le agenzie interagiscono con tutti i comparti e riescono a intercettare i segnali di ripresa che provengono da ogni ambito di attività.

Vione, presidente di un'associazione – Assolavoro – che conta tra i suoi soci il 95% delle agenzie di lavoro italiane, ha motivato le sue parole con esempi concreti, spiegando che il valore aggiunto fornito dalle agenzie consiste nel garantire alle aziende “servizi specializzati e integrati, che vanno dalla ricerca, alla selezione del personale alla formazione finalizzata, alla somministrazione, dall'outplacement”.

D'altra parte, a fronte di una crescita solida e giustificata, il ruolo delle agenzie – secondo il portavoce di Assolavoro – non può sostituire quello dello stato: anche se i ragazzi che si avvicinano alle imprese attraverso le agenzie sono tanti, “il sistema Paese deve dare rapidamente corso alla sperimentazione del nuovo apprendistato”. Attenzione dunque ai giovani, considerando oltretutto che il gap generazionale, come riporta il recente studio della Sodalitas, rappresenta per le aziende una risorsa.

 

Eurointerim in numeri

Eurointerim cresce insieme alle richieste delle Aziende e delle Persone.

  • Clienti 9743
  • Contratti di lavoro 120343
  • Ore di lavoro 45milioni
  • Ore di formazione 127810
  • Incremento 2017 +34%

people.
our passion

Vuoi saperne di più?

Eurointerim è l’Agenzia per il Lavoro che fa delle Persone la propria Passione, mettendo la professionalità dei propri Consulenti al servizio di Candidati e Aziende, per unire con il lavoro.

contattaci