Eurointerim sostiene gli eventi 800 anni Università di Padova

Eurointerim sostiene gli eventi 800 anni Università di Padova

Eurointerim sostiene gli eventi 800 anni Università di Padova

A settembre ripartono gli eventi per la celebrazione degli 800 anni dell'Università di Padova.

Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Unincontro 2022 - giornata di benvenuto all'Università di Padova

La rettrice Daniela Mapelli dà il benvenuto a studentesse e studenti che dopo il diploma hanno scelto l’Ateneo di Padova per i propri studi universitari.

L’appuntamento, aperto dai saluti della rettrice e del sindaco Sergio Giordani, racconta le esperienze di studio, ricerca e vita di alcuni protagonisti della nostra comunità accademica attraverso la loro testimonianza. Conduce Federico Taddia.

Partecipazione su invito alle matricole Unipd (come da comunicazione email riservata).

Anche live streaming sul canale YouTube dell’Università degli Studi di Padova.

Il pomeriggio si chiude con un intervento a sorpresa che anticipa The Academy Night. Freshers & Students Welcome Concert, l’evento serale al Parco della Musica, aperto esclusivamente a matricole, studentesse e studenti Unipd in cui artisti quali Pinguini Tattici Nucleari,  Madame,  roverefantahouse,  cmqmartina e YTAM.

Le iscrizioni riapriranno giovedì 29 settembre alle ore 10 per consentire la partecipazione all'incontro a studentesse e studenti che nel frattempo si sono immatricolati.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Nasa ed Esa unite per difendere la terra da impatti di asteroidi - le missioni Dart ed Hera

L’incontro, organizzato da Monica Lazzarin dell’Università di Padova e Ian Carnelli dell’Agenzia Spaziale Europea, vuole celebrare il tentativo della missione DART della NASA di deviare l’orbita di un asteroide, previsto qualche giorno prima, e presentare la successiva missione HERA (dell’ESA) in partenza nel 2024 per esplorare gli esiti di questo impatto e studiare più in dettaglio l’asteroide binario Didymos.
Si tratta di un avvenimento storico, il primo tentativo umano di deviazione dell’orbita di un asteroide da parte di una missione spaziale. Ciò avverrà mediante l’impatto della sonda stessa con l’asteroide.

Nel corso dell’incontro, aperto al pubblico, i protagonisti delle missioni raccontano la straordinaria impresa e presentano i primi risultati.

Dopo i saluti istituzionali portati da Andrea Zanella, prorettore con delega alle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione dell’Università di Padova, discutono docenti ed esperti: Monica Lazzarin, docente Unipd, Investigation Team Member di DART, Science Management Board member di Hera; Ettore Perozzi, Senior scientist dell’Unità Ricerca Spaziale del Direttorato scienza e ricerca dell’ASI; Patrick Michel, Director of Research al CNRS al Côte d’Azur Observatory, Principal Investigator di Hera, Investigation Team Member di DART; Paul Abel, Chief Scientist for Small Body Exploration, NASA Johnson Space Center. Investigation Team Member di DART and Science Management Board Member di Hera; Michele Lavagna, docente del Politecnico Milano, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali, responsabile del team di Analisi di missione; Ian Carnelli, Project Manager di Hera (ESA); Margherita Cardi, responsabile dei programmi in Tyvak International, Program Manager cubesat Milani; conclude l’incontro un saluto speciale del chitarrista dei Queen, nonchè astrofisico, Brian May.
Modera Rossella Spiga, Istituto Nazionale di Astrofisica.
Hanno collaborato all’organizzazione dell’evento Fiorangela La Forgia e Gabriele Umbriaco, dell’Università di Padova.

Per partecipare è consigliata la prenotazione.

L’incontro viene anche trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube 800 di Unipd.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Nobel lecture di Orhan Pamuk

Nell’ambito delle celebrazioni per gli 800 anni dell’Università di Padova, l’Aula Magna di Palazzo Bo ospita la Nobel Lecture di Orhan Pamuk, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 2006 con la seguente motivazione: per aver saputo ricercare l’anima malinconica della sua città natale e aver scoperto nuovi simboli per rappresentare scontri e legami fra diverse culture.

Con il docente e filosofo evoluzionista Telmo Pievani, lo scrittore turco dialoga sui temi di Le notti della pesteil nuovo libro dello scrittore turco, in uscita per Einaudi.

Nato nel 1952 a Istanbul, laureato nel 1977 all’Istituto di giornalismo della İstanbul Üniversitesi ed esordiente nel 1982 con Cevdet Bey ve Oğulları (Il Signor Cevdet e i suoi figli, sempre per Einaudi, che sta pubblicando in Italia l’opera completa dell’autore), Orhan Pamuk è tradotto in oltre sessanta lingue, con tredici milioni di copie vendute nel mondo.

Le notti della peste è un’opera-mondo universale, brulicante di personaggi e storie, che se da un lato attinge a una nobile tradizione letteraria (la «peste» già contagiosa protagonista sulle pagine di Alessandro Manzoni e Albert Camus) e si serve del meccanismo dell’invenzione (l’isola turca immaginaria di Mingher, dove il libro è ambientato nel 1901, al tramonto dell’Impero Ottomano), dall’altro si sposa inevitabilmente con l’attualità.

L’evento è parte di Science4All, la manifestazione che racconta la scienza in modo semplice e coinvolgente e che dal 26 settembre al 2 ottobre, ospita un palinsesto di centinaia di attività rivolto alle scuole, alle bambine, ai bambini, alle famiglie e alla cittadinanza.

L’evento è aperto al pubblico e viene anche trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube dell’Ateneo.
Per partecipare è richiesta la prenotazione.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Sir Peter Ratcliffe, la Nobel Lecture

Nell'ambito delle celebrazioni per gli 800 anni dell'Università di Padova, l'Aula Magna di Palazzo Bo ospita la Nobel Lecture 'Adventures of a physician in discovery science' del medico britannico Sir Peter Ratcliffe, premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina nel 2019 "per la scoperta del modo in cui le cellule percepiscono e si adattano alla disponibilità di ossigeno". 

Peter Ratcliffe, in dialogo con Marina De Bernard e Luigi Bubacco, docenti presso l'Ateneo di Padova, racconta del lavoro del suo team di ricerca sui processi con cui le cellule percepiscono e si adattano ai livelli di ossigeno. Il meccanismo funziona come un termostato. Tuttavia, invece di regolare il calore, controlla i livelli di ossigeno nei circa 40 trilioni di cellule presenti nel corpo.

L'intervento vuole sottolineare come la conoscenza si sviluppi sulla base della conoscenza esistente, in modi inaspettati, per costruire un quadro complessivo che è utile alla società.

Viene ripercorsa la storia della ricerca in questo campo dagli studi anatomici di Andrea Vesalio, che lavorò a Padova nel XVI secolo, fino ai giorni nostri e verranno analizzate le complesse interazioni tra questo tipo di conoscenza dei processi biologici e lo sviluppo delle terapie per l'uomo.

L’evento è parte di Science4All, la manifestazione che racconta la scienza in modo semplice e coinvolgente e che dal 26 settembre al 2 ottobre, ospita un palinsesto di centinaia di attività rivolto alle scuole, alle bambine, ai bambini, alle famiglie e alla cittadinanza.

La conferenza, che si tiene in lingua inglese, è aperta al pubblico. Per partecipare è richiesta la prenotazione

L'evento viene trasmesso anche in diretta streaming sul canale YouTube dell'Ateneo.

 

Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Sarah Garfinkel, le neuroscienze cliniche e l'asse cuore-cervello

Nell’ambito del 30º congresso dell’Associazione italiana di Psicologia, che si tiene a Padova dal 26 al 30 settembre e rientra nel palinsesto scientifico per gli 800 anni Unipd, la docente di neuroscienze cognitive dell’University College of London Sarah Garfinkel è protagonista di un talk dal titolo: Clinical Neuroscience and the Heart-Brain Axis.

I processi cognitivi ed emotivi sono modellati dall’integrazione dinamica del cervello e del corpo. Un importante canale di informazioni interocettive viene dal cuore, dal quale i segnali fasici vengono convogliati al cervello e indicano quanto veloce e forte batta il cuore.

La conferenza di Garfinkel racconta di come questi segnali cardiaci afferenti possono interagire con i meccanismi neuronali per alterare l’elaborazione delle emozioni.
Questo canale interocettivo è interrotto in modi distinti nella schizofrenia, nell’autismo e nell’ansia; disturbi interocettivi specifici possono contribuire alla nostra comprensione dei sintomi in queste condizioni cliniche. Gli effetti cardiaci discreti sulle emozioni e sulla cognizione hanno un’ampia rilevanza per le neuroscienze cliniche, con implicazioni per gli obiettivi di trattamento periferico e interventi comportamentali focalizzati sul cuore.

La conferenza, che viene trasmessa in diretta streaming dalla Scuola di Psicologia su Youtube, rientra nel palinsesto per le celebrazioni degli 800 anni dell’Ateneo.



Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Science for All

Al via la prima edizione di Science4All, la nuova manifestazione dell'Università di Padova che comunica la scienza in modo semplice e divertente.

Un’occasione imperdibile anche per le bambine e i bambini di sentirsi scienziati per un giorno e di poter imparare grazie a esperimenti, giochi, quiz, laboratori, visite guidate e dimostrazioni scientifiche alla portata di tutti. 

La manifestazione fonde i format di Venetonight KidsUniversity proponendo un unico e ricco cartellone di attività nella settimana dal 26 settembre al 2 ottobre 2022, riservando il weekend alla cittadinanza, con centinaia di eventi a libero accesso. 

Nei pomeriggi e nelle sere del 30 settembre e dell'1 ottobre le ricercatrici e i ricercatori dell'Ateneo incontrano tutti i curiosi nelle sedi di Palazzo del Bo, del Complesso Beato Pellegrino e del meraviglioso Orto botanico, patrimonio mondiale UNESCO. Mentre per la giornata conclusiva, domenica 2 ottobre, sono aperte al pubblico alcune sedi museali dell’Università, oltre all’Orto botanico stesso.

Per l'occasione, la Cucina del Teatro Anatomico ospita l'installazione aperta al pubblico Cercando il cuore, percorso artistico che raccoglie l'opera “Dinamica…cercando il cuore” di Alberto Biasi, Karsu di Biancarosa Volpe e “The Ghost Heart” di Giancarlo Signoretto, Agnese Tegon e Gino Gerosa.

Nelle mattine da lunedì 26 a venerdì 30 settembre la proposta è dedicata alle scuole, ad alunne e alunni delle classi terza, quarta e quinta delle scuole primarie e alle scuole secondarie di primo grado. Un palinsesto che prevede 65 attività gratuite della durata di circa 90 minuti, organizzate su due turni (ore 9 e ore 11) e rivolte a gruppi di 20/30. Per le scuole l’Università apre le porte delle sue aule, dei dipartimenti e dei centri d'Ateneo, dei suoi palazzi, dei musei e dell'Orto botanico. Il programma è già consultabile e le scuole potranno iscriversi online dal 5 al 14 settembre. Per tutti i piccoli partecipanti è prevista inoltre un’indimenticabile cerimonia di “laurea” in piazza, a conclusione della manifestazione.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Le sorellastre di Cenerentola

Nell'ambito della rassegna "Di palco in parco", organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, la compagnia Febo Teatro porta in scena al parco Milcovich uno spettacolo teatrale rivolto ad un pubblico di bambine, bambini e famiglie.

Un gruppo di tre artisti di strada si trova raccontano la storia delle due sorellastre, dopo l’incoronazione a regina di Cenerentola: sono state allontanate e vivono di elemosina, covando invidia e sognando di vendicarsi. I sogni diventano realtà quando riescono a rapire la piccola figlia di Cenerentola, così da far così provare a Cenerentola quello che loro han provato rinunciando al grande sogno di diventare principesse.

Facendo a gara su chi tra le due ne sa di più di neonati, scoprono che gestirne una non è così semplice, tanto che la principessina inizia a piangere senza più fermarsi. Le due le provano tutte, ma dopo ore e ore, stramazzano al suolo: ultimo tentativo è canticchiare e, con grande stupore, funziona! Si divertono quindi nel creare una canzone appositamente per la bambina, e si scoprono affezionate a lei.

L’accesso allo spettacolo è gratuito, senza prenotazione.

Si consiglia al pubblico di portarsi un cuscino o una coperta per sedersi.

In caso di maltempo lo spettacolo viene ospitato presso la Sala Polivalente della Parrocchia di San Carlo.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Il Mago di Oz

Nell’ambito della rassegna “Di palco in parco, organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, la compagnia Barabao Teatro porta in scena un  racconto animato rivolto ad un pubblico di bambine, bambini e famiglie.

Nelle immense praterie del Kansas, vive Dorothy una simpatica bambina che improvvisamente, sorpresa da un tornado si ritrova catapultata nel Regno del grande Mago di Oz. Solo Oz, potrà farla tornare a casa, perciò la bimba decide di mettersi in viaggio. Sarà proprio lungo il cammino che a lei si uniranno uno Spaventapasseri, un Uomo di Latta e un Leone codardo, ciascuno alla ricerca di preziosi doni da chiedere al potente Mago. Riusciranno i nostri eroi ad esaudire i loro desideri? Scopriamolo insieme, lasciandoci trasportare tra le affascinanti pagine di uno dei più celebri romanzi per ragazzi.

L’accesso allo spettacolo è gratuito, senza prenotazione. A fare da “palco” è largo Debussy, luogo che ospita i segni e i colori Unipd.

Si consiglia al pubblico di portarsi un cuscino o una coperta per sedersi.

In caso di maltempo lo spettacolo viene ospitato presso l’Aula Ederle di Palazzo Bo, Padova.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Raccontami una storia libera

Raccontami una storia libera è un progetto rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Padova e di tutt’Italia, realizzato in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale di Padova, per coinvolgere le scuole nei festeggiamenti per gli otto secoli di storia dell’Ateneo.

L’iniziativa parte dal progetto editoriale Storie libere ed è arrivata alla sua seconda edizione.

Per scoprire tutti i dettagli e le modalità di partecipazione scarica la brochure dedicata e poi compila il modulo di adesione entro il 30 settembre 2022.

Brochure ed. 2022-23


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Integrale pianistica di Chopin - 1° concerto

È il pianoforte di Leonora Armellini, il protagonista dell’appuntamento organizzato il 20 settembre presso la Sala dei Giganti di Palazzo Liviano.

La pianista esegue Fryderyk Chopin, Bolero op. 19, Polacca op. Postuma in si bemolle minore, Tarantella op. 43, Sostenuto (Valzer), Polacca op. 53,12 Studi op. 25.

Per partecipare è richiesto l’acquisto di un biglietto.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Pinocchio

Nell’ambito della rassegna “Di palco in parco, organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, la compagnia Barabao Teatro porta in scena, al parco Iris, uno spettacolo teatrale rivolto ad un pubblico di bambine, bambini e famiglie: l’immortale storia di Collodi rivisitata, modernizzata e interpretata grazie allo stile dinamico ed effervescente che il teatro di movimento può regalare.

I 4 attori fanno rivivere la splendida avventura di un burattino di legno, delle sue scorribande, bugie e marachelle, in un’atmosfera fiabesca che però non manca di far sorridere grandi e piccini.

Ognuno di noi è un po’ Pinocchio, ciascuno di noi ha incontrato il suo gatto e la sua volpe, chissà quante volte avremmo desiderato un amico come Lucignolo… e una fata come mamma!

L’accesso allo spettacolo è gratuito, senza prenotazione.

Si consiglia al pubblico di portarsi un cuscino o una coperta per sedersi.

In caso di maltempo lo spettacolo viene ospitato presso la Sala Polivalente della Parrocchia di San Carlo.

Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: La vera storia di Hansel e Gretel

Nell’ambito della rassegna “Di palco in parco, organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, la compagnia Febo Teatro porta in scena una narrazione rivolta ad un pubblico di bambine, bambini e famiglie.

Un’attrice fa tutti i personaggi e tutte le voci, seduta su una sedia – tranne quando arriva Pao Pao, con baffi da gatto, orecchie da topo, naso da cane e vista da talpa. Lì bisogna proprio alzarsi in piedi! Emozioni che spaziano dalla paura, al riso, allo stupore. Naturalmente una morale: assaggiando si impara.

Ne La vera storia di Hansel e Gretel la struttura della fiaba originale viene mantenuta, ma il viaggio di crescita di Hansel e Gretel si trasforma anche nella scoperta di alimenti diversi. I due protagonisti assaggiano, a volte con entusiasmo a volte con circospezione, cose che mai avevano visto prima – arance, pesce, alcune verdure (le arance non crescono nel bosco… ma neanche “nel negozio” come ha risposto un bambino). Hansel e Gretel cercano di districarsi tra colori, consistenze e profumi.

La vivacità del racconto e la continua interazione con i bambini e le bambine, cui la narratrice rivolge richieste e domande, determinano un ascolto attivo, quasi una partecipazione nella narrazione.

L’accesso allo spettacolo è gratuito, senza prenotazione. A fare da “palco” è piazzale Cuoco, luogo che ospita i segni e i colori Unipd.

Si consiglia al pubblico di portarsi un cuscino o una coperta per sedersi.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Partecipazione e democrazia per il benessere dei territori

La giornata di studio del 16 settembre, realizzata in collegamento con la XVIII edizione della M.A.S.TER. School (che conclude il master in Manager dello Sviluppo locale sostenibile-Msls 2021-22), costituisce un’importante occasione di confronto a tutto campo sui temi della partecipazione e della coprogettazione per lo sviluppo territoriale, di fondamentale importanza per i rapporti tra Università e Città. In questa occasione viene presentato a un pubblico di esperti il contributo che il software Mosaic design your decision, utilizzato durante i lavori nei quartieri di Padova, in collaborazione con lo spin off Unipd Sherpa srl, può dare al co-design per la coprogettazione partecipata.

Riprendendo la lezione di Amartya Sen, secondo cui “lo sviluppo è libertà”, fenomeni come la pandemia Covid-19 e lo scoppio della guerra ai confini orientali dell'Europa inducono a considerare con la massima attenzione la stretta relazione tra sviluppo, democrazia e territorio.  
Ripensare le politiche di sviluppo con un approccio integrato, territoriale e sostenibile, in grado di superare la visione settoriale tipica del modello fordista e di mettere al centro le capabilities di persone e territori, richiede la capacità di ripensare anche alle categorie analitiche e agli approcci con cui questi processi evolutivi vengono letti e analizzati, superando rigide barriere disciplinari. Un approccio territoriale può senz’altro favorire una visione integrata e intersettoriale delle politiche di sviluppo, di particolare importanza nell’epoca della transizione ecologica, in cui i processi partecipativi in grado di generare comunità “antifragili” possono contribuire a ridefinire l’agenda politica, mettendo al centro dell’attenzione il benessere e la qualità della vita, a partire dalla qualità dei beni e servizi collettivi per lo sviluppo. 

In questa prospettiva particolare attenzione deve essere data alle pratiche partecipative e di co-progettazione, in grado di generare capitale sociale, risorse di fiducia e coesione sociale, attraverso la mediazione creativa dei conflitti. Di particolare rilevanza sono quindi quei percorsi formativi volti a formare e potenziare le competenze dei manager di rete per lo sviluppo locale sostenibile, in grado di facilitare processi partecipativi come nuovo approccio strategico per lo sviluppo locale.

Il programma della giornata di studio è articolato in due parti, coordinate e moderate da Patrizia Messina, professoressa Unipd direttrice del master Msls; la mattinata vede una serie di interventi sul tema "Democrazia e sviluppo del territorio: quali pratiche partecipative"; le discussioni del pomeriggio affrontano il tema "Co-progettare lo sviluppo locale in tempi di crisi".

Per partecipare è richiesta l'iscrizione.

Programma dell'incontro


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Musica, Bioetica e Medicina

È il pianoforte di Davide Scarabottolo, il protagonista dell'appuntamento organizzato per il 16 settembre presso il Complesso Beato Pellegrino.

Il giovane pianista esegue Wolfgang Amadé Mozart, Ouverture da La Clemenza di Tito, Fryderyk Chopin, Variazioni per pianoforte e orchestra su “Là ci darem la mano” dal Don Giovanni di Mozart, Ludwig van Beethoven, Fantasia per pianoforte, soli, coro e orchestra op. 80, accompagnato dall'Orchestra e dal coro del Concentus Musicus Patavinus diretti rispettivamente da Sergio Lasaponara e Ignacio Vazzoler.

Per partecipare è richiesto l’acquisto di un biglietto.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Didier Queloz e la rivoluzione degli esopianeti

Nell'ambito delle celebrazioni per gli 800 anni dell'Università di Padova, l'Aula Magna di Palazzo Bo ospita la Nobel Lecture The exoplanet revolution, in the footpath  of Galileo del fisico e astronomo svizzero Didier Queloz, premio Nobel per la Fisica nel 2019 "per la scoperta del primo esopianeta orbitante attorno a una stella di tipo solare". 
Il premio è stato condiviso con Michel Mayor, con cui Queloz ha scoperto nel 1995 l'esopianeta  51 Pegasi b, e P. Peebles.

La ricchezza e la diversità dei sistemi planetari che sono stati scoperti fino ad oggi hanno cambiato il nostro punto di vista sulla formazione dei pianeti, e in particolare sul nostro posto nell'universo, evidenziando la rarità di sistemi planetari simili al nostro per architettura e formazione, e aprendo il campo alla ricerca di segni di vita che ci aiutino ad esplorare le nostre stesse origini.
In questo incontro, lo scienziato presenta al pubblico le sfide delle prime scoperte e i recenti progressi in questo nuovo campo di ricerca.

L'evento è aperto al pubblico. Per partecipare è richiesta la prenotazione.
La conferenza si tiene in lingua inglese.

È possibile seguire l'evento anche in diretta streaming sul canale Youtube dell'Università di Padova.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Musica e Poesia.

Una serata di musica e poesia quella organizzata per l’11 settembre in Sala dei Giganti.

Lucas Debargue al pianoforte, esegue Wolfgang Amadé Mozart, Sonata in la minore K 310Fryderyk Chopin, Ballata n. 2 op. 38, Preludio op. 45, Polonaise-Fantasie op. 61, Maurice Ravel, Gaspard de la nuit e Franz Liszt, “Après une lecture de Dante” Fantasia quasi Sonata.

Per partecipare è richiesto l’acquisto di un biglietto.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Pietro Fresa, Concerto Matinèe

Nell’ambito della quinta edizione del Festival internazionale “Bartolomeo Cristofori”, che si svolge a Padova dall’8 al 20 settembre 2022, si esibisce in Sala dei Giganti Pietro Fresa che, al pianoforte, esegue musiche di Franz Schubert e  Johannes Brahms.

Il concerto è organizzato in collaborazione con The Keyboard Charitable Trust di Londra.

Biglietto ridotto per studenti e studentesse dell’Università degli studi di Padova.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: I Musicanti di Brema.

Nell’ambito della rassegna “Di palco in parco, organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, la compagnia Barabao Teatro porta in scena uno spettacolo teatrale rivolto ad un pubblico di bambine, bambini e famiglie.

Questa fiaba tradizionale fa emergere, tematiche importanti e significative quali: l’amicizia, l’accettazione della diversità e l’altruismo. Rappresentata tramite teatro d’attore, narrazione ed effetti sonori dal vivo, la storia prende vita coinvolgendo fortemente il pubblico, chiamato a partecipare direttamente.

L’accesso allo spettacolo è gratuito, senza prenotazione. A fare da “palco” è piazzale Cuoco, luogo che ospita i segni e i colori Unipd.

Si consiglia al pubblico di portarsi un cuscino o una coperta per sedersi.

In caso di maltempo lo spettacolo viene ospitato presso la Sala Polivalente della Parrocchia di San Carlo.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Festival Homenaje.

Il terzo appuntamento del Festival internazionale “Bartolomeo Cristofori” , che si svolge a Padova dall’8 al 20 settembre 2022, è un'anteprima dedicata all'Università di Padova che vede suonare insieme per la prima volta due giovani talenti padovani della musica, Leonora Armellini e Giacomo Susani, che si esibiscono prima come solisti e poi insieme in un programma che comprende anche un'inedita composizione, commissionata appositamente da Festival Homenaje.

Per partecipare è richiesto l’acquisto di un biglietto.


Eurointerim Spa sarà Main Sponsor durante tutto l'Anno Accademico delle celebrazioni e sostiene l'evento: Storie di mare.

Nell'ambito della rassegna "Di palco in parco", organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, la compagnia Febo Teatro porta in scena uno spettacolo teatrale rivolto ad un pubblico di bambine, bambini e famiglie.

"Storie di Mare" è uno spettacolo liberamente tratto dalla raccolta delle “Fiabe italiane” di Italo Calvino. Due narratori-marinai  accompagnano in un viaggio fantastico attraverso fiabe e racconti della tradizione, in cui il mare è l’elemento principale come metafora dell’avventura alla scoperta di sé, dimostrando quanto il viaggio possa essere occasione di incontro e di crescita

L’accesso allo spettacolo è gratuito, senza prenotazione. A fare da “palco” è largo Debussy, luogo che ospita i segni e i colori Unipd.

Si consiglia al pubblico di portarsi un cuscino o una coperta per sedersi.

In caso di maltempo lo spettacolo viene ospitato presso la Sala Polivalente della Parrocchia di San Carlo.

 

 

 


 

people.
our passion

Vuoi saperne di più?

Eurointerim è l’Agenzia per il Lavoro che fa delle Persone la propria Passione, mettendo la professionalità dei propri Consulenti al servizio di Candidati e Aziende, per unire con il lavoro.

contattaci