Eurointerim sostiene gli eventi 800 anni Università di Padova

Eurointerim sostiene gli eventi 800 anni Università di Padova

Eurointerim sostiene gli eventi 800 anni Università di Padova

Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: i non-umani possono parlare? "altri esseri" nel mito, nella letteratura e nell'etnografia.

Nell’ambito delle celebrazioni per gli 800 anni dell’Università di Padova ospita presso l’Auditorium dell’Orto Botanico, la Freedom Lecture di Amitav Ghosh, giornalista, antropologo e pluripremiato scrittore.

In apparenza, la domanda “I non-umani sono in grado di parlare?” è assurda. Eppure è una delle domande fondamentali nella nostra epoca, segnata da un sempre più rapido cambiamento climatico antropogenico. In questo momento, se guardiamo agli eventi storici che ci hanno portato sul punto di una catastrofe planetaria, non possiamo non riconoscere che la situazione drammatica in cui ci troviamo è in larga parte una conseguenza dei modi in cui certe classi di esseri umani hanno attivamente imposto il silenzio a tutti gli esseri non-umani rappresentandoli come bruti; vale a dire, creature la cui presenza sulla terra è un fatto puramente materiale. Questa lezione esamina alcune delle modalità in cui la coscienza non-umana è rappresentata in varie tradizioni narrative.”

L’evento è realizzato in collaborazione con il Salone internazionale del libro e fa parte delle Giornate celebrative dell’Ottocentenario Unipd.

Per partecipare in sala è richiesta l’iscrizione.

L’evento viene anche trasmesso in diretta sul canale Youtube dell’Ateneo.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: Padova, Venezia, Istanbul un viaggio lungo secoli tra Oriente e Occidente.

Riflettere sui secolari legami tra Oriente e Occidente, tra l’Impero Ottomano e l’Europa, indagando in particolare i rapporti di Venezia e dell’ateneo patavino con Istanbul e con il Levante: questo il centro dell’incontro online, che si svolge il 23 maggio all’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, con Egidio Ivetic, professore di Storia Orientale dell’Università di Padova.

L’influsso patavino fu decisivo nei rapporti tra la Turchia e quella parte d’Italia aperta verso Istanbul e il Levante: spesso, infatti, i dragomanni – gli interpreti diplomatici ottomani – avevano studiato e si erano istruiti a Padova. L’italiano era di conseguenza la lingua ufficiale dell’Impero ottomano, utilizzata in tutta l’area mediterranea negli scambi politici e commerciali dal 1600 fino all’Unità d’Italia.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: Scienza delle cellule staminali e genesi di nuove strategie terapeutiche per i pazienti.

Il 21 maggio a Palazzo Bo Derrick Rossi (Harvard University), co-fondatore di Moderna, discute la scienza di base e la traduzione terapeutica di diverse tecnologie sviluppate nel suo laboratorio attraverso la formazione di aziende leader nel campo della biotecnologia. Fra queste vi è anche lo sviluppo del vaccino a mRNA contro il Covid 19.

La conferenza si tiene in lingua inglese; è disponibile traduzione simultanea in sala.

Per partecipare alla conferenza è richiesta la prenotazione (non ancora disponibile).

È possibile seguire l’evento anche in diretta streaming sul canale Youtube dell’Università di Padova.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: A sail for the blue

Partirà in barca a vela, il 20 maggio, “A Sail for the Blue: Research for Oceans and Microplastics”, il progetto dell’associazione Jancris, patrocinato dall’Università di Padova, che ha come obiettivo principale il campionamento e il monitoraggio della dispersione e dell’abbondanza di plastiche e microplastiche nell’oceano Atlantico.

La barca partirà da Cape Canaveral (Florida) e affronterà un viaggio attraverso l’Oceano Atlantico, che la porterà a toccare le coste della Florida, delle Bahamas, delle Azzorre e del Portogallo, per arrivare nel Mediterraneo passando per lo Stretto di Gibilterra e attraccare definitivamente a Genova verso fine luglio.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: L'Università nella politica internazionale di cooperazione allo sviluppo.

Il 17 maggio alle ore 16.30 presso Sala Paladin, Palazzo Moroni.

Gli incontri raccontano, attraverso video, immagini e testimonianze, come l’Università, ma anche studiose e studiosi, studentesse e studenti abbiano contribuito a plasmare la percezione reciproca fra l’Italia e le istituzioni e i popoli delle regioni dell’Asia, dell’Africa, dell’America latina e dell’Oceania. Dall’Illuminismo alla colonizzazione, dagli imperi alla decolonizzazione e alla trasformazione dei rapporti Nord-Sud fino all’interdipendenza globale di oggi, il ciclo di conferenze illustra come le discipline scientifiche e umanistiche e le istituzioni universitarie siano stati potenti strumenti politici, specchi, ma anche luoghi di elaborazione del pensiero e dei canoni culturali del proprio tempo. Lungi dall’essere neutrali, esse sono state attrici della costruzione, ricca di luci quanto di ombre, dell’umanità globale.

Per partecipare in sala, è necessaria la prenotazione.

L’evento viene anche trasmesso in diretta streaming su Youtube.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: On the Physics of consciousness.

Matematico, fisico e cosmologo britannico, Roger Penrose ha vinto il Premio Nobel per la Fisica nel 2020 “per aver scoperto che la formazione dei buchi neri è una robusta previsione della teoria generale della relatività”.

Lo studioso è il protagonista venerdì 20 maggio alle ore 18.00, per l’Università di Padova, di una Nobel Lecture che mette al centro la fisica della coscienza, cercando di dare risposte a domande quali: il fenomeno della coscienza umana è un prodotto di processi fisici, che agiscono secondo leggi fisiche? In relazione a questo, la comprensione cosciente può permetterci di ottenere qualcosa che va al di là delle capacità dei computer elettronici?

La Nobel Lecture si tiene online, su Youtube (url disponibile a breve), in lingua inglese. La traduzione italiana è disponibile in traduzione simultanea su piattaforma Zoom.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: Freedom and the economy: Neoliberalism, the individual and society

Venerdì 20 maggio alle ore 16.00 l’Aula Magna di Palazzo Bo ospita la Nobel Lecture di Joseph Eugene Stiglitz, premio Nobel per l'economia nel 2001 grazie al contributo offerto alla teoria delle asimmetrie informative.

Con questa Lecture, l'economista e saggista statunitense discute di libertà ed economia: neoliberismo, l'individuo e la società.

Per partecipare alla Nobel Lecture è richiesta la prenotazione (non ancora disponibile).

È possibile seguire l’evento anche in diretta streaming sul canale Youtube dell’Università di Padova.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: A Confrontation with infinity.

Giovedì 19 maggio alle ore 17.00 l'Orto botanico ospita la Nobel Lecture del fisico Gerardus 't Hooft, premio Nobel per la Fisica nel 1999 con Martinus J. G. Veltman "per aver spiegato la struttura quantistica dell'interazione elettrodebole".

Per partecipare alla Nobel Lecture è richiesta la prenotazione.

La conferenza si tiene in lingua inglese, con traduzione simultanea disponibile in sala.

È possible seguire l'evento anche in diretta streaming sul canale Youtube dell'Università di Padova (in lingua originale) e su piattaforma Zoom (nella traduzione italiana).


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: A Padova sono venuto, come chi lascia uno stagno per tuffarsi nel mare. Storie di studenti e studentesse nei secoli.

Evento a cura di Andrea Pennacchi, Maria Cristina La Rocca e Giulia Zornetta, in collaborazione con Lorenzo Maragoni, che presenta, il 12 maggio alle ore 17.00, il Database Bo2022, in cui sono raccolti più di 50.000 nomi di studenti, studentesse, laureati e laureate a Padova dal 1222 al 1989, con i loro luoghi di provenienza in Italia, in Europa e nel mondo. La mobilità degli studenti e delle studentesse risulta infatti essere una delle forme costitutive della cultura europea. Intervengono: Gianluigi Baldo, direttore Dissgea, Annalisa Oboe, Disll, Maria Cristina la Rocca, Dissgea, Giulia Zornetta, Dissgea.

Dopo la presentazione del nuovo database, il reading  con Andrea Pennacchi, Giulia Briata  e Lorenzo Maragoni, musiche  dal vivo di Giorgio Gobbo, contribuisce al racconto della variegata comunità di persone che hanno studiato a Padova, in una fase determinante della vita per il loro futuro intellettuale e professionale.

Partecipazione su registrazione. L’evento viene trasmetto anche in streaming sul canale YouTube dell’Ateneo.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: La città universitaria come fattore strategico dello sviluppo - Il caso di Padova.

Padova, come in molte altre realtà universitarie, Università e Città convivono e si fondono in una sorta di grande campus universitario, che però va in qualche modo strutturato, organizzato, costruito con progetti, piani e politiche condivise.

A questo fine, a definire assetti e funzioni di un sistema urbano perfettamente integrato e a costruire una “città universitaria” di qualità e attrattiva è dedicato il Laboratorio Unicity, di cui si racconta i lavori svolti e gli esiti conseguiti in tre anni di ricerca interdisciplinare in questo workshop.

In un confronto aperto anche con esperienze sviluppate in altri contesti, il volume che viene presentato in questa occasione mette a fuoco le interazioni tra Università e Città, gli intrecci che si producono nel sistema economico, come nella sfera sociale e nell’organizzazione urbana, evidenziando questioni ancora aperte, perché siano un invito alla formulazione di politiche urbane adeguate, per “Padova città universitaria”.

Coordina e introduce il workshop Patrizia Messina (Università di Padova). Discutono: Giovanni Allegretti (Università di Coimbra), Coralia Cotoraci (UVVG di Arad), Nicola Martinelli (Politecnico di Bari), Giancarlo Corò (Università Ca’ Foscari di Venezia), Andrea Micalizzi (Comune di Padova), Monica Fedeli, prorettrice Unipd alla Terza missione, e, in collegamento da Bologna, Raffaele Laudani (Comune di Bologna). Le conclusioni della discussione sono affidate a Michelangelo Savino (Università di Padova).

Per partecipare è richiesta la registrazione.

L'incontro viene tramesso anche in diretta streaming su Youtube.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: Intellettuali e politica dall'Ottocento a oggi.

L'Aula Magna di Palazzo Bo ospita, venerdì 6 maggio alle ore 15, la presentazione del volume "Alla prova della contemporaneità. Intellettuali e politica dall'Ottocento a oggi" alla presenza degli autori Adriano Mansi e Giulia Simone e del curatore Carlo Fumian.

L'incontro si apre con i saluti della rettrice di Padova, Daniela Mapelli. Sono in programma interventi di Giuliano Amato, Presidente della Corte Costituzionale, Andrea Graziosi, professore di storia contemporanea all'Università di Napoli Federico II, Donald Sassoon, professore emerito alla Queen Mary University di Londra e la scrittrice e storica Benedetta Tobagi.

Partecipazione libera su registrazione.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento: Risvegli 2022.

Torna l’atteso appuntamento in Orto Botanico con Risvegli, il festival che l’Università di Padova dedica alla curiosità e alla scienza: un ampio cartellone di ospiti italiani e internazionali che rende omaggio alla natura e ci invita a riflettere, in un alternarsi di intrattenimento e informazione, sul nostro ruolo nella salvaguardia del Pianeta.

Nel 2022 la manifestazione ritorna ad essere, come da tradizione, in piena primavera per celebrare insieme al pubblico il risveglio della natura. Il filo conduttore di questa settima edizione, Libera la Natura, è un invito a ritornare a vivere pienamente il mondo che ci circonda, alla luce però di una nuova consapevolezza: quella che siamo un’identità plurale, le cui scelte rispetto a grandi temi quali la produzione di energia, il consumo di suolo, la mobilità, lo smaltimento dei rifiuti, l’utilizzo delle risorse naturali, si ripercuotono necessariamente su tutta la biosfera.

Il festival di quest’anno si ricollega alle celebrazioni per l’ottocentenario dell’Università di Padova (1222-2022), sviluppate in quattro percorsi (Libera le Idee, Libera la Scienza, Libera la Natura e Libera le Arti) che si dipartono idealmente dal motto dell’Ateneo Universa Universis Patavina Libertas per ribadire il principio fondamentale della libertà in tutti gli ambiti e al contempo stimolare la riflessione attorno alle sue diverse declinazioni.

Gli appuntamenti di Risvegli 2022 si articolano in tre fine settimana consecutivi (22-24 aprile29 aprile-1 maggio6-8 maggio), proponendo musica, teatro, giochi, laboratori, incontri e conferenze, visite guidate e molte altre attività rivolte ad un pubblico ampio ed eterogeneo, accomunato dal desiderio di imparare ad osservare con occhi nuovi le infinite relazioni tra gli esseri viventi.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento:

Giovanni Falcone: un Uomo, presso il Teatro ai Colli mercoledì 27 aprile.

A 30 anni dalla strage di Capaci, la vita del giudice assassinato dalla mafia.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università di Padova sostiene l'evento:

Il cannocchiale di Galileo, a cura della compagnia teatrale Gli Alcuni, presso il Teatro ai Colli giovedì 21 aprile.

Il pubblico di bambini e bambine viene stimolato a scoprire e anticipare i tempi della narrazione, arrivando anche a sconvolgerne l'evoluzione.


Eurointerim, Main Sponsor degli 800 anni dell'Università degli Studi di Padova, sostiene la staffetta ciclistica Scholares Vagantes.

Da Oxford a Cambridge, da Parigi a Salamanca, da Bologna a Padova: una staffetta ciclistica per celebrare gli 800 anni dell'Università di Padova e promuovere i valori dello sport, della sostenibilità, della mobilità e della collaborazione internazionale.

Un progetto che vede la partecipazione di 6 Università tra le più antiche d'Europa, con oltre 4000 km da percorrere, 2 mesi di viaggio e 36 persone coinvolte, tra docenti, personale tecnico amministrativo, studentesse e studenti.

Di seguito le immagini della Conferenza Stampa presso l'Archivio Antico di Palazzo Bo di martedì 12 aprile 2022:

Eurointerim in numeri

Eurointerim cresce insieme alle richieste delle Aziende e delle Persone.

  • Clienti 14475
  • Contratti di lavoro 151865
  • Ore di lavoro 101milioni
  • Ore di formazione 182395
  • Incremento 2021 +46%

people.
our passion

Vuoi saperne di più?

Eurointerim è l’Agenzia per il Lavoro che fa delle Persone la propria Passione, mettendo la professionalità dei propri Consulenti al servizio di Candidati e Aziende, per unire con il lavoro.

contattaci